Autoradio cinese + OBD2 = trip computer

•4 agosto 2011 • 16 commenti

Riprendo la storia da dove l’ho lasciata… eccomi ancora a parlare della mia autoradio cinese 2 din che tanta fortuna (e decine di migliaia di visitatori) a portato a questo blog.

In questo post cercherò di riassumere alcuni concetti e link che ho trovato navigando su internet riguardo l’uso dell’interfaccia ODB2 (maggiori dettagli più avanti) per leggere le informazioni dal computer di bordo dell’FJ e visualizzarle sulla famosa autoradio dotata di windows ce. In pratica l’autoradio può diventare un dettagliatissimo computer di bordo tale da far invidia a KITT!!

L’OBD2 è una interfaccia standard che viene montata su tutte le automobili già da diversi anni e che permette ai meccanici di leggere molte informazioni tecniche registrate dai vari sensori e centraline installate nel motore tramite un pc o un dispositivo dedicato.

Nella maggior parte dei casi questa periferica serve per leggere i messaggi di errore che la centralina registra e che solitamente sono celati dietro la normale accensione della spia “a forma di motore” che segnala la necessità di manutenzione dell’auto.

Ma c’è molto di più! Velocità, giri motore, temperature varie, consumi, emissioni…

Per collegarsi alla porta OBD è necessario un adattatore che permetta la lettura dei dati. Ne esistono fondamentalmente di due tipi: cablati (usb/seriale) oppure wirless (bluetooth).

Gli adattatori bluetooth sono i più versatili poichè permettono la lettura dei dati senza bisogno di far passare cavi nel cruscotto e sono facilmente interfacciabili con dispositivi mobili (android/ios/wince..) e con il pc.

Quelli cablati hanno sicuramente dei vantaggi relativi alla velocità di trasferimento dati ed alla facilità di utilizzo ma non fanno al caso mio…

La maggior parte dei cavi in commercio si basano sul chip ELM 327 e la mia scelta è proprio ricaduta su uno di questi trovato su e-bay alla modica cifra di 11 €. La ricerca è facile e non c’è bisogno che indichi alcun link, basta cercare il nome del chip…

Chi non fosse interessato (o non avesse la possibilità) alla trasformazione dell’autoradio cinese in computer di bordo, può tranquillamente leggere le informazioni trasmesse dall’ODB con il proprio smartphone o palmare. Per ios c’è ad esempio CarTrip e per android Torque .

Infine per leggere i dati dal pc si può usare wOBD. Segnalo anche questo sito con tutta una serie di link e di download: www.webpg.net .

Passiamo alla parte più complessa (ma non tanto): l’installazione del software necessario sull’autoradio ed il collegamento.

Prima di iniziare devo fare però una premessa: nel mio caso l’autoradio ha un solo canale bluetooth. Ciò significa che se utilizzo il trasmettitore ODB non sono in grado di utilizzare il vivavoce con il cellulare. Per evitare questo inconveniente bisognerebbe utilizzare una chiavetta usb collegata all’autoradio per poter abilitare un nuovo canale. Non credo però che sia possibile dato che non mi risulta utilizzabile l’usb host da windows ce. Mi riservo comunque future sperimentazioni…

Dato che l’applicazione che verrà eseguita si sostituirà all’applicazione del navigatore, l’uso del sistema sarà esclusivo: o si avvia il navigatore (tom tom, igo o altro) o si avvia il software per la lettura dei dati ODB. Purtroppo non ho trovato (per ora!) alternative…

Il software da me usato (e a dire il vero è l’unico che ho trovato) si chiama “/hobd” ed è freeware ed open source. Esiste anche in versione a pagamento che si chiama “hobdrive” con alcune funzioni aggiuntive. Per informazioni e download basta collegarsi al sito hobdrive.com.

[Aggiornamento 01/09/2011]

Mi è arrivato l’adattatore. Funziona correttamente.

La porta OBD nell’FJ si trova dal lato guidatore, in basso a sinistra, poco sotto alla leva per aprire il cofano.

Su Android sono riuscito a connettermi con successo usando Torque e OBD Dashboard Beta. Non sono riusco invece ad usare aIOBD Scanner che non riesce a connettersi.

Per quanto riguarda iOS, rettifico in parte quanto avevo detto sopra: per una limitazione di Apple, non è possibile creare programmi che utilizzino una connessione seriale. Per questo non ci sono attualmente software in grado di interfacciare iphone/ipad con l’adattatore bluetooth ELM327.

Il passo successivo è quello di far comunicare il win ce della autoradio con un adattatore bluetooth/usb e poi successivamente con l’ELM327. Dato che sulla mia autoradio cinese la porta USB ed il bluetooth non possono essere usati da windows ce (ci sono ma sono esclusivi di un’altra parte dell’hardware) l’unica strada perseguibile è quella di aggiungere una porta usb direttamente sulla scheda madre.

Per fare questo dovrò “duplicare” il collegamento utilizzato per il ricevitore GPS (che invece è collegato direttamente a win ce) seguendo questa guida: come installare USB extra su autordio cinese.


Icon4x4: CJ e FJ replica!

•26 febbraio 2010 • Lascia un commento

Zig zagando su internet ho scoperto il sito della Icon4x4: una società che costruisce e commercializza repliche dei mitici fuoristrada Toyota FJ/BJ e della Jeep Willis… ma con un tocco di classe in più.

Nonostante il design ed il nome non lascino dubbi sulla chiara ispirazione ai modelli originali, quelle della Icon sembrano essere delle versioni 2.0 dei fuoristrada a cui fanno riferimento.

Il sito, pur graficamente accattivante, non è di grande aiuto per capire esattamente chi e cosa è la Icon4x4, ma la brochure è davvero molto bella con delle foto spettacolari!

Da notare comunque che, mentre sulla brochure ci sono solo le repliche del Toyota FJ40 – FJ43 e FJ45, si trovano sul sito anche le foto del CJ3B.

Il prezzo? Assurdo. Ma ciò non toglie che siano davvero molto belle!

Fj custom ski-rack

•15 gennaio 2010 • 5 commenti

Dopo avervi presentato i prototipi che il buon Bakka aveva preparato al cad, passerò oggi al progetto vero e proprio con tanto di foto e commenti “su strada”.

Come già detto, i prototipi presentavano alcuni pro e contro… purtroppo più contro che pro, dato che alla fine si sono rivelati inutilizzabili! Ahimè è quello che succede quando si lavora molto di ingegno e poco di pratica: quando abbiamo avuto la macchina davanti agli occhi e abbiamo provato ad immaginarci il tutto montato ci siamo resi conto che non funzionava.

Il progetto è stato dunque radicalmente modificato, rinunciando al sistema “ribaltato” e riportando il portasci rivolto verso l’alto (come dovrebbe stare normalmente). In questo modo però non era più neanche realizzabile l’idea di far basculare completamente la struttura dato che, una volta aperta, sarebbe stato impossibile aprire il portasci.

Per questo motivo, pur rimanendo fedeli all’idea di base (la necessità di abbassare la struttura per facilitare il carico/scarico degli sci) abbiamo aggiunto un sistema di slitte che permettono al portasci di abbassarsi.

Continua a leggere ‘Fj custom ski-rack’

Fj custom ski-rack (prototipi)

•3 gennaio 2010 • 1 commento

Lo so che per qualche tempo non mi sono fatto sentire, ma ciò non vuol dire che non abbia continuato a “smanettare” con il mio fj cruiser!

Approfittando del periodo invernale e dell’esigenza di avere un porta sci per andare in montagna, io ed il mio amico Bakka abbiamo realizzato una idea che ci girava in testa da un po’.

ecco cosa succede quando un sognatore ed un ingegnere si alleano

Non potendo montare il portasci “universale” che usavo sul kzj90 per via delle dimensioni mastodontiche delle barre porta tutto dell’FJ, abbiamo costruito un porta sci ex-novo che però cerca di risolvere un problema in cui tutti i possessori di fuoristrada/suv si imbattono: la scomodità di dover salire sui predellini o sulle gomme per accedere al tetto.

La nostra idea era (ed è tutt’ora) quella di creare un sistema che porti il portasci ad “altezza-uomo” rendendo l’operazione di carico/scarico degli sci molto più semplice e comoda.

Per creare un po’ di suspance, partirò presentandovi i vari progetti per poi arrivare al porta sci che abbiamo realizzato (e testato). In questo modo sarà anche possibile esporre tutti i pregi ed i difetti che ogni soluzione può avere.

Continua a leggere ‘Fj custom ski-rack (prototipi)’

Un modellino piuttosto approssimativo

•10 giugno 2009 • 2 commenti

fj_cruiser_yellowL’altro giorno in autogrill stavo per comprare questo…

…poi ho desistito! E’ evidentemente un FJ Cruiser ma ci sono parecchi dettagli che un appassionato non può non notare.

A prescindere dall’assetto aggressivo e piuttosto irreale (ma vabbè è un giocattolo) vi faccio notare che gli specchietti non sono i suoi (molto più piccoli e senza il faretto), ha il tetto apribile, lo sportello posteriore ha la maniglia e il cruscotto è completamente sballato!

Direte voi, vabbè è un modellino, si sono ispirati alla forma esterna senza guardare i dettagli. E invece no! La cosa divertente è che altre cose caratteristiche sono riprodotte alla perfezione.

Se guardate l’interno dell’abitacolo, il tunnel del cambio è perfetto. C’è addirittura il porta bicchiere e il selettore del cambio automatico.

E che dire delle luci? I fari sono esattamente quelli dell’fj e anche i vetri (con tanto di 3 spazzole tergicristallo) sono ben riprodotti.

Peccato, se non fosse stato per qualche errorino lo avrei potuto comprare per €8,99…

Forum non ufficiale per tutti gli (fj)cuiser-isti!

•8 maggio 2009 • 1 commento

fj_cruiser_greenE’ con grande piacere che vi annuncio la nascita del primo non ufficiale forum italiano dedicato ai possessori di fj cruiser.

http://fjcruiseritalia.forumfree.net/

Ecco 5 validi motivi per iscrivervi al forum e frequentarlo:

  1. E’ l’unico in italiano completamente dedicato all’fj
  2. E’ nato anche grazie a questo sito (roberto concedimelo…)
  3. Lo frequento anche io (quindi è fry approved ©)
  4. E’ appena nato, per cui abbiamo un sacco di cose di cui parlare!
  5. Scrivere almeno 5 messaggi al giorno sul forum potrebbe darvi la possibilità di ottenere uno sconto sul prossimo bollo del vostro fj (o forse no!)

Naturalmente la mia partecipazione al forum non significa la fine di questo sito, anzi! Continuerò a scrivere articoli (lo giuro) e magari ogni tanto tirerò le fila del discorso in modo da poter disporre di una “mappa” delle migliori discussioni del forum. Per lo stesso motivo i vostri commenti sono sempre ben accetti!

Per quello che riguarda domande e problemi invece, il forum è sicuramente il posto migliore dove postarli.